CREA CAMPAGNE FACEBOOK DI SUCCESSO E MASSIMIZZA L’INVESTIMENTO PUBBLICITARIO SUL TUO BRAND

Se sei un imprenditore o un libero professionista, è importante che tu sappia come aumentare la visibilità del tuo business sul web. Per farlo, esistono molti approcci, che fanno riferimento ai diversi canali digitali. Quello più utilizzato da chi fa marketing è l’investimento pubblicitario con la creazione di campagne ad hoc.

Come già spiegato in questo post, la differenza tra attività offline e attività online è diventata quasi impercettibile negli ultimi anni.

Conoscere e saper padroneggiare strumenti come Facebook, Instagram, LinkedIn e Youtube è di vitale importanza per coloro che vogliono aumentare clienti e fatturati.

Per ragioni di budget e di tempo, non è facile concentrarsi su tanti canali contemporaneamente. Per questo, il nostro consiglio è quello di scegliere il canale che più si può adattare al tuo progetto imprenditoriale e ai clienti che vuoi raggiungere.

In questo post, desideriamo darti indicazioni utili su come scrivere i testi delle inserzioni pubblicitarie su Facebook (Facebook Ads) per attirare clienti nel tuo funnel di vendita.

Prima di addentrarci nella spiegazione delle Facebook Ads, esaminiamo le peculiarità di Facebook e vediamo per quali fasce di clienti questo social network si adatta meglio.

Promuovi con attenzione il tuo investimento pubblicitario su Facebook!

FACEBOOK: UN SOCIAL “MATURO”

Il celebre social network fondato da Mark Zuckerberg ha assistito a una sorta di mutazione genetica negli ultimi anni. Infatti, le rilevazioni più recenti fatte in Italia attestano come la fascia dei giovani di età compresa fra i 13 e i 29 anni utilizza sempre meno Facebook, migrando verso altri canali come Tik Tok.

È cresciuta invece la quota delle persone mature, con un aumento degli iscritti che superano i 45 anni.

Questo significa che se il prodotto o servizio che vuoi promuovere è rivolto a un pubblico molto giovane, riuscirai comunque a raggiungerlo su Facebook, ma con più difficoltà. E non è detto che aumentando il budget dell’investimento pubblicitario, la resa possa migliorare.

Un aspetto importante da non sottovalutare è che puoi scegliere di far uscire le inserzioni che crei su Facebook anche su Instagram, canale ancora popolato da una fascia relativamente giovane.

LE REGOLE CHE DEVI CONOSCERE PRIMA DI FAR PARTIRE I TUOI ANNUNCI SPONSORIZZATI

Pensi che pubblicare annunci sponsorizzati su Facebook sia un gioco da ragazzi? Sfortunatamente non è così: esistono infatti molte regole stringenti alle quali ti dovrai adeguare prima di effettuare il tuo investimento pubblicitario.

Tra i prodotti e i comportamenti vietati, troviamo ad esempio:

  • Tabacco e prodotti correlati
  • Integratori alimentari di dubbia sicurezza
  • Facili promesse di guadagno online
  • Scommesse senza previa autorizzazione scritta
  • Finanziamenti a breve termine
  • Marketing multilivello
  • Aste a pagamento
  • Contenuti per adulti

Per una lista completa delle pratiche vietate, ti consigliamo di visitare questo link.

Il nostro intento non è quello di allarmarti, quanto quello di farti notare che promuovere un prodotto o servizio sul web richiede l’osservanza di regole e accorgimenti molto precisi.

Una volta che sei consapevole che l’annuncio che andrai a promuovere non rientra nelle categorie vietate, puoi iniziare a progettarlo.

Di seguito, ti consigliamo gli step che potrai adottare per progettare il tuo annuncio pubblicitario e aumentare la fiducia del cliente verso il tuo brand.

STUDIA BENE LA TUA NICCHIA

Prima ancora di selezionare il pubblico da targetizzare su Facebook, prendi carta e penna e disegna uno schizzo del tuo cliente ideale, ossia della tua buyer personas. Lo scopo di questa fase iniziale non è quello di mettere in luce le tue qualità da disegnatore, quanto quello di avere in mente con precisione che tipo di pubblico raggiungere.

Per disegnare la tua buyer personas, puoi lavorare sulle seguenti caratteristiche:

  1. Genere: uomo o donna
  2. Età: studente/studentessa, giovane lavoratore/lavoratrice, madre/padre con figli piccoli, anziano/anziana
  3. Grado d’istruzione: licenza media, Diploma, Laurea, Master
  4. Situazione lavorativa: disoccupato/a, lavoratore/lavoratrice dipendente, libero/a professionista, imprenditore/imprenditrice
  5. Propensione alla spesa in base alla condizione economica: budget basso o risicato, budget medio, budget da profilo alto-spendente
  6. Area geografica di provenienza
  7. Inclinazioni politiche, etiche, valoriali e salutistiche (la tua buyer personas è onnivora o vegana?)

Se il tuo è un brand di lusso, difficilmente troverai giovani studenti universitari che avranno cospicue disponibilità di spesa; potrai cercare la tua nicchia tra un pubblico di persone non più giovanissime, che hanno impieghi di alto livello o esercitano la libera professione con incarichi importanti.

Ovviamente, nel tuo annuncio non dovrà mai essere presente la minima traccia di discriminazione o delegittimazione verso brand, persone o gruppi sociali, religiosi o politici.

MISCELA LA COMPONENTE INFORMATIVA E QUELLA PERSUASIVA

Una volta che hai completato questo passaggio, inizia a scrivere sul tuo editor di testo l’annuncio, facendo attenzione alla qualità del testo che vai a scrivere.

Per avere successo, il tuo annuncio dovrà avere uno stile di copywriting efficace, che sappia alternare la parte informativa a quella persuasiva, spingendo il potenziale cliente a fare azione e a dare fiducia al tuo prodotto o servizio.

Chi non ti conosce valuterà l’affidabilità della tua offerta in pochi secondi. Se il tuo annuncio non ha un copywriting di qualità alle spalle, l’utente non si sentirà coinvolto e avvertirà una sensazione di fastidio nel vedere il tuo brand.

Ricorda inoltre che non puoi aspettarti che l’utente compri un prodotto o servizio dopo un semplice annuncio: quest’ultimo infatti serve a creare consapevolezza (awareness) e portare il cliente sul tuo sito web o sulla tua landing page nella quale illustri tutte le specifiche della tua offerta.

3 MOSSE PER RENDERE EFFICACE IL TUO COPYWRITING SU FACEBOOK

Ci sono 3 mosse intelligenti che puoi adottare per innalzare l’efficacia del testo del tuo annuncio:

  1. Less is more” (un testo breve è l’ideale): in poche righe, dovresti riassumere il problema che la tua offerta va a risolvere, incuriosendo l’utente e spingendolo a lasciarti la sua e-mail oppure attirandolo sulla tua landing page.
  2. Al di sotto del testo, puoi inserire una foto o un video che catturino l’attenzione e che siano in linea con lo scopo e lo stile comunicativo del tuo brand.
  3. Se ti rivolgi a un pubblico di utenti finali e non ad aziende o intermediari in ambito business, puoi aumentare la “giocosità” dei tuoi annunci inserendo qualche emoji: si tratta d’iconcine grafiche divertenti e colorate che servono a instaurare con l’utente un rapporto informale e disteso. Ricordati però di non esagerare! A questo link puoi trovare le emoji più originali, che fanno riferimento a espressioni del viso, oggetti, luoghi e situazioni della vita quotidiana.

VUOI MASSIMIZZARE LA RESA DEL TUO INVESTIMENTO PUBBLICITARIO? ABBIAMO LA SOLUZIONE CHE FA PER TE!

Applicando i consigli che abbiamo condiviso con te in questo post, sarai pronto a fare un salto di qualità rispetto alla maggior parte dei tuoi competitor. Eppure, potrebbe non bastare a far spiccare il volo al tuo business.

Scrivere annunci ottimizzati su Facebook non è un’attività che si improvvisa: servono competenze e anni di esperienza sul campo.

Ora sei davanti a un bivio: puoi scegliere di fare tutto da solo e preparare in completa autonomia i tuoi annunci e il tuo investimento pubblicitario, con il rischio di bruciare il tuo budget a fronte di conversioni modeste; oppure puoi affidarti all’esperienza maturata sul campo di Studio Top Web e pubblicare col nostro aiuto annunci performanti e che vanno a creare un impatto positivo sulla tua nicchia di utenti.

Contattaci e troveremo la soluzione più adatta alle tue esigenze: gestiremo la tua comunicazione su Facebook e gli altri canali digitali, utilizzando le più avanzate STRATEGIE di REMARKETING per catturare l’attenzione di tutti quei contatti “indecisi” che non hanno ancora convertito!

Download Gratuito

Trasforma il tuo sito in una macchina Cattura Clienti!

Lascia l’email su cui vuoi ricevere l’ebook